ArchVISION RP il computo diretto da Revit a PriMus

ArchVISION RP il computo diretto da Revit a PriMus

Win64, Italiano

Mcs Software
ArchVISION RP 20.0 - Il software specifico per il computo dinamico dei progetti realizzati Autodesk® Revit® (Autodesk) e computati in PriMus® (ACCA Software®) interamente integrato in Revit senza IFC

Istruzioni generali per l'uso

A installazione conclusa nella cartella del software (C:\Mcs\ArchVISION RP\...) saranno disponibili manuali e guide, per associare una o più voci di EP da PriMus fare il Drag & Drop dal listino di PriMus sulla finestra del dialogo misurazioni di ArchVISION RP.

Per funzionare ArchVISION RP necessita di PriMus o PriMus-P (anche in versione DCF) di ACCA Software S.p.A. è possibile scaricare una versione in prova gratuita direttamente dal sito del produttore a questo internet: www.accasoftware.com si fa presente che per eseguire il download occorre registrarsi.

 

Comandi

Installazione/disinstallazione

Per l'installazione è sufficiente avviare li setup dell'eseguibile, la rimozione può essere avviata riavviando l'eseguibile dell'installazione o in alternativa direttamente dal pannello di controllo alla voce Installazione applicazioni.

E' consigliabile eseguire l'installazione con eventuali antivirus di disattivarli momentaneamente e riattivarli solo a installazione conclusa.

Questa versione funziona con la versione 2020, 2019, 2018, 2017 e con la 2016 Italiana e Inglese di Revit.

Ulteriori informazioni

Potete contattare Mcs Software - supporto@mcs-software.it - per assistenza e dimostrazioni personalizzate e dal vivo con connessioni web da remoto

Sulla home page del sito aziendale è disponibile il modulo per poter partecipare a meeting, presentazioni ed ottenere assistenza (https://bim.mcs-software.it/#Assistenza)

Alcuni video sul nostro canale YouTube (https://www.youtube.com/user/McsSoftwareSrl) fanno ancora riferimento alla versione 13 per Revit 2013 e alla versione 16 per Revit 2016 ma le funzionalità sono sostanzialmente identiche anche nella versione attuale 19 sono ora aggiunte nuove funzionalità come gestione della stratificazione, gestione etichette, Worksharing, visualizzazione entità con misurazioni associate e nuove famiglie come sistemi ed impianti (MEP).

Per funzionare ArchVISION RP necessita di PriMus o PriMus-P (anche in versione DCF) di ACCA Software S.p.A. è possibile scaricare una versione in prova gratuita direttamente dal sito del produttore a questo internet: www.accasoftware.com si fa presente che per eseguire il download occorre registrarsi.

Problemi noti

Per poter essere utilizzato necessita della presenza di PriMus di ACCA Software (eventualmente anche della versione gratuita in formato PriMus DCF ma con la limitazione che non è disponibile il Drag & Drop).

E stato rilevato che alcuni antivirus bloccano l'installazione, si consiglia di disattivare momentaneamente, solo durante l'installazione, qualsiasi antivirus.

Contatto

Nome azienda: Mcs Software
Contatto di supporto: supporto@mcs-software.it

Informazioni su autore/azienda

Mcs Software

Informazioni di supporto

Assistenza e supporto via e-mail, web e con connessioni remote gratuite a tutta la clientela - supporto@mcs-software.it

Sulla home page del sito aziendale è disponibile il modulo per poter ottenere assistenza da remoto gratuita (https://bim.mcs-software.it/#Assistenza)

Cronologia delle versioni

Numero di versione Descrizione della versione

20.0 - 20190729

Per un elenco aggiornato potrete visitare questa pagina web: "https://bim.mcs-software.it/portfolio-items/archvision-rp/#ab95bda20c29ebb4d" La release 20.0 (Build 20190729) rende compatibile il plug-in anche con Revit in Inglese, include importanti migliorie e dispone di un nuova interfaccia autonoma per editazioni delle misurazioni Windows, gestisce anche gli 'Estintori' e gli "Apparecchi idraulici" e durante la fase di importazione di una struttura di Categorie da un file DCF esistente consente di scegliere se ordinarle in ordine alfabetico oppure no lasciandole nell'ordine originale, ora rileva il livello delle entità strutturali, dei telai strutturali e di tutte le entità collegate e posizionate su host (per esempio Dispositivi dati) A seguire l'ordine cronologico delle migliorie precedenti versioni ... Migliorata la gestione WBS, il modulo MEP, la detrazione automatica e la gestione dei materiali (Strati) e la gestione delle Categorie Compatibile con Revit dalla 2016 alla 2020 e PriMus o PriMus (P) sino alla versione PriMus BIM One Gestione e computazione anche della stratificazione di Muri, Tetti, Pavimenti e Controsoffitti Disponibilità di 4 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascuna istanza” di entità Architettoniche, Mep e strutturali, nel dettaglio essi includono: 1) “Cat. Edificio” (visualizzabile come “Categoria” in PriMus) e negli abachi in Revit. 2) “Codice tavola di riferimento” (utilizzabile a proprio piacimento ed esigenza nelle misurazioni di ArchVISION RP) e negli abachi in Revit. 3) “SbCat. Piano di riferimento” (visualizzabile come “SubCategoria” in PriMus) e negli abachi in Revit. 4) "IdUnivoco” (esso contiene l’ID dell’istanza di ciascuna entità ed è utilizzabile a proprio piacimento ed esigenza nelle misurazioni di ArchVISION RP) e negli abachi in Revit. 40 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascun Tipo” includono tutti le informazioni delle voci di EP associate ad essi. 5 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascun Materiale” presente nel progetto, includono tutti le le voci di EP associate ad essi. Compatibile con gruppi di lavoro in Worksharing lavora con Listini, Categorie, Misurazioni e Computi centralizzati e condivisi Migliorata la gestione delle ‘Parti’ dei ‘Gruppi’, delle ‘Masse’ delle ‘Famiglie locali’ e dei ‘Modelli generici’. Nuova funzione dedicata a assistenze da remoto. Possibilità di includere più parametri variabili, valori numerici, formule e parametri personalizzati in unica casella di testo Gestione completa delle descrizioni associate Estesa, Breve e Sintetica provenienti dal Drag&Drop di PriMus Area del testo dedicato alle tre descrizioni visualizzabile opzionalmente in una finestra di dialogo più ampia. Inserimento del paramento $IdEnt$ in coda al testo tramite doppio click. Possibilità in presenza di una stratificazione di poter gestire un fattore di moltiplicazione della misurazione e personalizzare l’unità di misura da adottare Intercettazione del Tasto destro del mouse con comparsa del ‘Menu contestuale delle Variabili’. Elenco di ‘80 SuperCategorie’, ‘13 Categorie’ e ‘31 SubCategorie’ proposto di default. Disponibilità di 4 nuovi abachi dei materiali per Muri, Pavimenti, Tetti e Controsoffitti abachi contenenti l’ID istanza, l’ID materiale e tutti i parametri globali di questa nuova versione. Nuove entità computate • Singole ‘parti’ e singoli ‘strati’ di Muri, Pavimenti, Tetti, ecc, (come singola istanza) • Masse (come singola istanza) • Famiglie locali (come singola istanza) • Gruppi (come singola istanza) • Modelli generici (come singola istanza) • Superfici Topografiche e Piattaforme • Estrusioni e Scanalature muri • Vernici (comando dipingi di Revit) • Armature strutturali • Condotti flessibili • Arredi fissi • Apparecchi elettrici • Dispositivi dati, chiamata infermiera, di comunicazione e di sicurezza • Apparecchi allarme incendio e per illuminazione • Attrezzatura elettrica e speciale • Accessori per tubazioni

20.0 - 20190712

Include importanti migliorie e dispone di un nuova interfaccia autonoma per editazioni delle misurazioni Windows La release 20.0 (build 20190712) migliora la gestione WBS, il modulo MEP, la detrazione automatica e la gestione dei materiali (Strati) e la gestione delle Categorie Compatibile con Revit dalla 2016 alla 2020 e PriMus o PriMus (P) sino alla versione PriMus BIM One Gestione e computazione anche della stratificazione di Muri, Tetti, Pavimenti e Controsoffitti Disponibilità di 4 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascuna istanza” di entità Architettoniche, Mep e strutturali, nel dettaglio essi includono: 1) “Cat. Edificio” (visualizzabile come “Categoria” in PriMus) e negli abachi in Revit. 2) “Codice tavola di riferimento” (utilizzabile a proprio piacimento ed esigenza nelle misurazioni di ArchVISION RP) e negli abachi in Revit. 3) “SbCat. Piano di riferimento” (visualizzabile come “SubCategoria” in PriMus) e negli abachi in Revit. 4) "IdUnivoco” (esso contiene l’ID dell’istanza di ciascuna entità ed è utilizzabile a proprio piacimento ed esigenza nelle misurazioni di ArchVISION RP) e negli abachi in Revit. 40 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascun Tipo” includono tutti le informazioni delle voci di EP associate ad essi. 5 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascun Materiale” presente nel progetto, includono tutti le le voci di EP associate ad essi. Compatibile con gruppi di lavoro in Worksharing lavora con Listini, Categorie, Misurazioni e Computi centralizzati e condivisi Migliorata la gestione delle ‘Parti’ dei ‘Gruppi’, delle ‘Masse’ delle ‘Famiglie locali’ e dei ‘Modelli generici’. Nuova funzione dedicata a assistenze da remoto. Possibilità di includere più parametri variabili, valori numerici, formule e parametri personalizzati in unica casella di testo Gestione completa delle descrizioni associate Estesa, Breve e Sintetica provenienti dal Drag&Drop di PriMus Area del testo dedicato alle tre descrizioni visualizzabile opzionalmente in una finestra di dialogo più ampia. Inserimento del paramento $IdEnt$ in coda al testo tramite doppio click. Possibilità in presenza di una stratificazione di poter gestire un fattore di moltiplicazione della misurazione e personalizzare l’unità di misura da adottare Intercettazione del Tasto destro del mouse con comparsa del ‘Menu contestuale delle Variabili’. Elenco di ‘80 SuperCategorie’, ‘13 Categorie’ e ‘31 SubCategorie’ proposto di default. Disponibilità di 4 nuovi abachi dei materiali per Muri, Pavimenti, Tetti e Controsoffitti abachi contenenti l’ID istanza, l’ID materiale e tutti i parametri globali di questa nuova versione. Nuove entità computate • Singole ‘parti’ e singoli ‘strati’ di Muri, Pavimenti, Tetti, ecc, (come singola istanza) • Masse (come singola istanza) • Famiglie locali (come singola istanza) • Gruppi (come singola istanza) • Modelli generici (come singola istanza) • Superfici Topografiche e Piattaforme • Estrusioni e Scanalature muri • Vernici (comando dipingi di Revit) • Armature strutturali • Condotti flessibili • Attrezzature speciali • Arredi fissi • Apparecchi elettrici • Dispositivi dati • Dispositivi chiamata infermiera • Dispositivi di comunicazione • Dispositivi di sicurezza • Apparecchi allarme incendio • Attrezzatura elettrica • Apparecchi per illuminazione • Accessori per tubazioni • Dispositivi allarme incendio

20.0 - 20190701

Include importanti migliorie e dispone di un nuova interfaccia autonoma per editazioni delle misurazioni Windows La release 20.0 (build 20190701) migliora la gestione WBS, il modulo MEP, la detrazione automatica e la gestione dei materiali (Strati) Compatibile con Revit dalla 2016 alla 2020 e PriMus o PriMus (P) sino alla versione PriMus BIM One Gestione e computazione anche della stratificazione di Muri, Tetti, Pavimenti e Controsoffitti Disponibilità di 4 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascuna istanza” di entità Architettoniche, Mep e strutturali, nel dettaglio essi includono: 1) “Cat. Edificio” (visualizzabile come “Categoria” in PriMus) e negli abachi in Revit. 2) “Codice tavola di riferimento” (utilizzabile a proprio piacimento ed esigenza nelle misurazioni di ArchVISION RP) e negli abachi in Revit. 3) “SbCat. Piano di riferimento” (visualizzabile come “SubCategoria” in PriMus) e negli abachi in Revit. 4) "IdUnivoco” (esso contiene l’ID dell’istanza di ciascuna entità ed è utilizzabile a proprio piacimento ed esigenza nelle misurazioni di ArchVISION RP) e negli abachi in Revit. 40 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascun Tipo” includono tutti le informazioni delle voci di EP associate ad essi. 5 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascun Materiale” presente nel progetto, includono tutti le le voci di EP associate ad essi. Compatibile con gruppi di lavoro in Worksharing lavora con Listini, Categorie, Misurazioni e Computi centralizzati e condivisi Migliorata la gestione delle ‘Parti’ dei ‘Gruppi’, delle ‘Masse’ delle ‘Famiglie locali’ e dei ‘Modelli generici’. Nuova funzione dedicata a assistenze da remoto. Possibilità di includere più parametri variabili, valori numerici, formule e parametri personalizzati in unica casella di testo Gestione completa delle descrizioni associate Estesa, Breve e Sintetica provenienti dal Drag&Drop di PriMus Area del testo dedicato alle tre descrizioni visualizzabile opzionalmente in una finestra di dialogo più ampia. Inserimento del paramento $IdEnt$ in coda al testo tramite doppio click. Possibilità in presenza di una stratificazione di poter gestire un fattore di moltiplicazione della misurazione e personalizzare l’unità di misura da adottare Intercettazione del Tasto destro del mouse con comparsa del ‘Menu contestuale delle Variabili’. Elenco di ‘80 SuperCategorie’, ‘13 Categorie’ e ‘31 SubCategorie’ proposto di default. Disponibilità di 4 nuovi abachi dei materiali per Muri, Pavimenti, Tetti e Controsoffitti abachi contenenti l’ID istanza, l’ID materiale e tutti i parametri globali di questa nuova versione. Nuove entità computate • Singole ‘parti’ e singoli ‘strati’ di Muri, Pavimenti, Tetti, ecc, (come singola istanza) • Masse (come singola istanza) • Famiglie locali (come singola istanza) • Gruppi (come singola istanza) • Modelli generici (come singola istanza) • Superfici Topografiche e Piattaforme • Estrusioni e Scanalature muri • Vernici (comando dipingi di Revit) • Armature strutturali • Condotti flessibili • Attrezzature speciali • Arredi fissi • Apparecchi elettrici • Dispositivi dati • Dispositivi chiamata infermiera • Dispositivi di comunicazione • Dispositivi di sicurezza • Apparecchi allarme incendio • Attrezzatura elettrica • Apparecchi per illuminazione • Accessori per tubazioni • Dispositivi allarme incendio

20.0 - 20190524

Include importanti migliorie e dispone di un nuova interfaccia autonoma per editazioni delle misurazioni Windows La release 20.0 (build 20190524) migliora la gestione WBS, il modulo MEP, la detrazione automatica Compatibile con Revit dalla 2016 alla 2020 e PriMus o PriMus (P) sino alla versione PriMus BIM One Gestione e computazione anche della stratificazione di Muri, Tetti, Pavimenti e Controsoffitti Disponibilità di 4 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascuna istanza” di entità Architettoniche, Mep e strutturali, nel dettaglio essi includono: 1) “Cat. Edificio” (visualizzabile come “Categoria” in PriMus) e negli abachi in Revit. 2) “Codice tavola di riferimento” (utilizzabile a proprio piacimento ed esigenza nelle misurazioni di ArchVISION RP) e negli abachi in Revit. 3) “SbCat. Piano di riferimento” (visualizzabile come “SubCategoria” in PriMus) e negli abachi in Revit. 4) "IdUnivoco” (esso contiene l’ID dell’istanza di ciascuna entità ed è utilizzabile a proprio piacimento ed esigenza nelle misurazioni di ArchVISION RP) e negli abachi in Revit. 40 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascun Tipo” includono tutti le informazioni delle voci di EP associate ad essi. 5 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascun Materiale” presente nel progetto, includono tutti le le voci di EP associate ad essi. Compatibile con gruppi di lavoro in Worksharing lavora con Listini, Categorie, Misurazioni e Computi centralizzati e condivisi Migliorata la gestione delle ‘Parti’ dei ‘Gruppi’, delle ‘Masse’ delle ‘Famiglie locali’ e dei ‘Modelli generici’. Nuova funzione dedicata a assistenze da remoto. Possibilità di includere più parametri variabili, valori numerici, formule e parametri personalizzati in unica casella di testo Gestione completa delle descrizioni associate Estesa, Breve e Sintetica provenienti dal Drag&Drop di PriMus Area del testo dedicato alle tre descrizioni visualizzabile opzionalmente in una finestra di dialogo più ampia. Inserimento del paramento $IdEnt$ in coda al testo tramite doppio click. Possibilità in presenza di una stratificazione di poter gestire un fattore di moltiplicazione della misurazione e personalizzare l’unità di misura da adottare Intercettazione del Tasto destro del mouse con comparsa del ‘Menu contestuale delle Variabili’. Elenco di ‘80 SuperCategorie’, ‘13 Categorie’ e ‘31 SubCategorie’ proposto di default. Disponibilità di 4 nuovi abachi dei materiali per Muri, Pavimenti, Tetti e Controsoffitti abachi contenenti l’ID istanza, l’ID materiale e tutti i parametri globali di questa nuova versione. Nuove entità computate • Singole ‘parti’ e singoli ‘strati’ di Muri, Pavimenti, Tetti, ecc, (come singola istanza) • Masse (come singola istanza) • Famiglie locali (come singola istanza) • Gruppi (come singola istanza) • Modelli generici (come singola istanza) • Superfici Topografiche e Piattaforme • Estrusioni e Scanalature muri • Vernici (comando dipingi di Revit) • Armature strutturali • Condotti flessibili • Attrezzature speciali • Arredi fissi • Apparecchi elettrici • Dispositivi dati • Dispositivi chiamata infermiera • Dispositivi di comunicazione • Dispositivi di sicurezza • Apparecchi allarme incendio • Attrezzatura elettrica • Apparecchi per illuminazione • Accessori per tubazioni • Dispositivi allarme incendio

20.0 - 20190513

Include importanti migliorie e dispone di un nuova interfaccia autonoma per editazioni delle misurazioni Windows La release 20.0 (build 20190513) migliora la gestione WBS, il modulo MEP, la detrazione automatica Compatibile con Revit dalla 2016 alla 2020 e PriMus o PriMus (P) sino alla versione PriMus BIM One Gestione e computazione anche della stratificazione di Muri, Tetti, Pavimenti e Controsoffitti Disponibilità di 4 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascuna istanza” di entità Architettoniche, Mep e strutturali, nel dettaglio essi includono: 1) “Cat. Edificio” (visualizzabile come “Categoria” in PriMus) e negli abachi in Revit. 2) “Codice tavola di riferimento” (utilizzabile a proprio piacimento ed esigenza nelle misurazioni di ArchVISION RP) e negli abachi in Revit. 3) “SbCat. Piano di riferimento” (visualizzabile come “SubCategoria” in PriMus) e negli abachi in Revit. 4) "IdUnivoco” (esso contiene l’ID dell’istanza di ciascuna entità ed è utilizzabile a proprio piacimento ed esigenza nelle misurazioni di ArchVISION RP) e negli abachi in Revit. 40 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascun Tipo” includono tutti le informazioni delle voci di EP associate ad essi. 5 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascun Materiale” presente nel progetto, includono tutti le le voci di EP associate ad essi. Compatibile con gruppi di lavoro in worksharing lavora con Listini, Categorie, Misurazioni e Computi centralizzati e condivisi Migliorata la gestione delle ‘Parti’ dei ‘Gruppi’, delle ‘Masse’ delle ‘Famiglie locali’ e dei ‘Modelli generici’. Nuova funzione dedicata a assistenze da remoto. Possibilità di includere più parametri variabili, valori numerici, formule e parametri personalizzati in unica casella di testo Gestione completa delle descrizioni associate Estesa, Breve e Sintetica provenienti dal Drag&Drop di PriMus Area del testo dedicato alle tre descrizioni visualizzabile opzionalmente in una finestra di dialogo più ampia. Inserimento del paramento $IdEnt$ in coda al testo tramite doppio click. Possibilità in presenza di una stratificazione di poter gestire un fattore di moltiplicazione della misurazione e personalizzare l’unità di misura da adottare Intercettazione del Tasto destro del mouse con comparsa del ‘Menu contestuale delle Variabili’. Elenco di ‘80 SuperCategorie’, ‘13 Categorie’ e ‘31 SubCategorie’ proposto di default. Disponibilità di 4 nuovi abachi dei materiali per Muri, Pavimenti, Tetti e Controsoffitti abachi contenenti l’ID istanza, l’ID materiale e tutti i parametri globali di questa nuova versione. Nuove entità computate • Singole ‘parti’ e singoli ‘strati’ di Muri, Pavimenti, Tetti, ecc, (come singola istanza) • Masse (come singola istanza) • Famiglie locali (come singola istanza) • Gruppi (come singola istanza) • Modelli generici (come singola istanza) • Superfici Topografiche e Piattaforme • Estrusioni e Scanalature muri • Vernici (comando dipingi di Revit) • Armature strutturali • Condotti flessibili • Attrezzature speciali • Arredi fissi • Apparecchi elettrici • Dispositivi dati • Dispositivi chiamata infermiera • Dispositivi di comunicazione • Dispositivi di sicurezza • Apparecchi allarme incendio • Attrezzatura elettrica • Apparecchi per illuminazione • Accessori per tubazioni • Dispositivi allarme incendio

19.2 - 20190319

Include importanti migliorie, gestisce aree, vani, zone, armature strutturali e barre su armature La release 19.2 (build 20190319) migliora la gestione WBS, il modulo MEP, la detrazione automatica Compatibile con Revit dalla 2016 alla 2019 e PriMus o PriMus (P) Gestione e computazione anche della stratificazione di Muri, Tetti, Pavimenti e Controsoffitti Disponibilità di 4 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascuna istanza” di entità Architettoniche, Mep e strutturali, nel dettaglio essi includono: 1) “Cat. Edificio” (visualizzabile come “Categoria” in PriMus) e negli abachi in Revit. 2) “Codice tavola di riferimento” (utilizzabile a proprio piacimento ed esigenza nelle misurazioni di ArchVISION RP) e negli abachi in Revit. 3) “SbCat. Piano di riferimento” (visualizzabile come “SubCategoria” in PriMus) e negli abachi in Revit. 4) "IdUnivoco” (esso contiene l’ID dell’istanza di ciascuna entità ed è utilizzabile a proprio piacimento ed esigenza nelle misurazioni di ArchVISION RP) e negli abachi in Revit. 40 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascun Tipo” includono tutti le informazioni delle voci di EP associate ad essi. 5 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascun Materiale” presente nel progetto, includono tutti le le voci di EP associate ad essi. Compatibile con gruppi di lavoro in worksharing lavora con Listini, Categorie, Misurazioni e Computi centralizzati e condivisi Migliorata la gestione delle ‘Parti’ dei ‘Gruppi’, delle ‘Masse’ delle ‘Famiglie locali’ e dei ‘Modelli generici’. Nuova funzione dedicata a assistenze da remoto. Possibilità di includere più parametri variabili, valori numerici, formule e parametri personalizzati in unica casella di testo Gestione completa delle descrizioni associate Estesa, Breve e Sintetica provenienti dal Drag&Drop di PriMus Area del testo dedicato alle tre descrizioni visualizzabile opzionalmente in una finestra di dialogo più ampia. Inserimento del paramento $IdEnt$ in coda al testo tramite doppio click. Possibilità in presenza di una stratificazione di poter gestire un fattore di moltiplicazione della misurazione e personalizzare l’unità di misura da adottare Intercettazione del Tasto destro del mouse con comparsa del ‘Menu contestuale delle Variabili’. Elenco di ‘80 SuperCategorie’, ‘13 Categorie’ e ‘31 SubCategorie’ proposto di default. Disponibilità di 4 nuovi abachi dei materiali per Muri, Pavimenti, Tetti e Controsoffitti abachi contenenti l’ID istanza, l’ID materiale e tutti i parametri globali di questa nuova versione. Nuove entità computate • Singole ‘parti’ e singoli ‘strati’ di Muri, Pavimenti, Tetti, ecc, (come singola istanza) • Masse (come singola istanza) • Famiglie locali (come singola istanza) • Gruppi (come singola istanza) • Modelli generici (come singola istanza) • Superfici Topografiche e Piattaforme • Estrusioni e Scanalature muri • Vernici (comando dipingi di Revit) • Armature strutturali • Condotti flessibili • Attrezzature speciali • Arredi fissi • Apparecchi elettrici • Dispositivi dati • Dispositivi chiamata infermiera • Dispositivi di comunicazione • Dispositivi di sicurezza • Apparecchi allarme incendio • Attrezzatura elettrica • Apparecchi per illuminazione • Accessori per tubazioni • Dispositivi allarme incendio

19.2 - 20181122

Include importanti migliorie, gestisce aree, vani, zone, armature strutturali e barre su armature La release 19.2 consente la gestione WBS, il modulo MEP, la detrazione automatica Compatibile con Revit dalla 2016 alla 2019 e PriMus o PriMus (P) Gestione e computazione anche della stratificazione di Muri, Tetti, Pavimenti e Controsoffitti Disponibilità di 4 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascuna istanza” di entità Architettoniche, Mep e strutturali, nel dettaglio essi includono: 1) “Cat. Edificio” (visualizzabile come “Categoria” in PriMus) e negli abachi in Revit. 2) “Codice tavola di riferimento” (utilizzabile a proprio piacimento ed esigenza nelle misurazioni di ArchVISION RP) e negli abachi in Revit. 3) “SbCat. Piano di riferimento” (visualizzabile come “SubCategoria” in PriMus) e negli abachi in Revit. 4) "IdUnivoco” (esso contiene l’ID dell’istanza di ciascuna entità ed è utilizzabile a proprio piacimento ed esigenza nelle misurazioni di ArchVISION RP) e negli abachi in Revit. 40 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascun Tipo” includono tutti le informazioni delle voci di EP associate ad essi. 5 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascun Materiale” presente nel progetto, includono tutti le le voci di EP associate ad essi. Compatibile con gruppi di lavoro in worksharing lavora con Listini, Categorie, Misurazioni e Computi centralizzati e condivisi Migliorata la gestione delle ‘Parti’ dei ‘Gruppi’, delle ‘Masse’ delle ‘Famiglie locali’ e dei ‘Modelli generici’. Nuova funzione dedicata a assistenze da remoto. Possibilità di includere più parametri variabili, valori numerici, formule e parametri personalizzati in unica casella di testo Gestione completa delle descrizioni associate Estesa, Breve e Sintetica provenienti dal Drag&Drop di PriMus Area del testo dedicato alle tre descrizioni visualizzabile opzionalmente in una finestra di dialogo più ampia. Inserimento del paramento $IdEnt$ in coda al testo tramite doppio click. Possibilità in presenza di una stratificazione di poter gestire un fattore di moltiplicazione della misurazione e personalizzare l’unità di misura da adottare Intercettazione del Tasto destro del mouse con comparsa del ‘Menu contestuale delle Variabili’. Elenco di ‘80 SuperCategorie’, ‘13 Categorie’ e ‘31 SubCategorie’ proposto di default. Disponibilità di 4 nuovi abachi dei materiali per Muri, Pavimenti, Tetti e Controsoffitti abachi contenenti l’ID istanza, l’ID materiale e tutti i parametri globali di questa nuova versione. Nuove entità computate • Singole ‘parti’ e singoli ‘strati’ di Muri, Pavimenti, Tetti, ecc, (come singola istanza) • Masse (come singola istanza) • Famiglie locali (come singola istanza) • Gruppi (come singola istanza) • Modelli generici (come singola istanza) • Superfici Topografiche e Piattaforme • Estrusioni e Scanalature muri • Vernici (comando dipingi di Revit) • Armature strutturali • Condotti flessibili • Attrezzature speciali • Arredi fissi • Apparecchi elettrici • Dispositivi dati • Dispositivi chiamata infermiera • Dispositivi di comunicazione • Dispositivi di sicurezza • Apparecchi allarme incendio • Attrezzatura elettrica • Apparecchi per illuminazione • Accessori per tubazioni • Dispositivi allarme incendio

19.1 - 20181106

Include importanti migliorie, gestisce aree, vani, zone, armature strutturali e barre su armature Compatibile con Revit dalla 2016 alla 2019 e PriMus o PriMus (P) Gestione e computazione anche della stratificazione di Muri, Tetti, Pavimenti e Controsoffitti Disponibilità di 4 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascuna istanza” di entità Architettoniche, Mep e strutturali, nel dettaglio essi includono: 1) “Cat. Edificio” (visualizzabile come “Categoria” in PriMus) e negli abachi in Revit. 2) “Codice tavola di riferimento” (utilizzabile a proprio piacimento ed esigenza nelle misurazioni di ArchVISION RP) e negli abachi in Revit. 3) “SbCat. Piano di riferimento” (visualizzabile come “SubCategoria” in PriMus) e negli abachi in Revit. 4) "IdUnivoco” (esso contiene l’ID dell’istanza di ciascuna entità ed è utilizzabile a proprio piacimento ed esigenza nelle misurazioni di ArchVISION RP) e negli abachi in Revit. 40 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascun Tipo” includono tutti le informazioni delle voci di EP associate ad essi. 5 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascun Materiale” presente nel progetto, includono tutti le le voci di EP associate ad essi. Compatibile con gruppi di lavoro in worksharing lavora con Listini, Categorie, Misurazioni e Computi centralizzati e condivisi Migliorata la gestione delle ‘Parti’ dei ‘Gruppi’, delle ‘Masse’ delle ‘Famiglie locali’ e dei ‘Modelli generici’. Nuova funzione dedicata a assistenze da remoto. Possibilità di includere più parametri variabili, valori numerici, formule e parametri personalizzati in unica casella di testo Gestione completa delle descrizioni associate Estesa, Breve e Sintetica provenienti dal Drag&Drop di PriMus Area del testo dedicato alle tre descrizioni visualizzabile opzionalmente in una finestra di dialogo più ampia. Inserimento del paramento $IdEnt$ in coda al testo tramite doppio click. Possibilità in presenza di una stratificazione di poter gestire un fattore di moltiplicazione della misurazione e personalizzare l’unità di misura da adottare Intercettazione del Tasto destro del mouse con comparsa del ‘Menu contestuale delle Variabili’. Elenco di ‘80 SuperCategorie’, ‘13 Categorie’ e ‘31 SubCategorie’ proposto di default. Disponibilità di 4 nuovi abachi dei materiali per Muri, Pavimenti, Tetti e Controsoffitti abachi contenenti l’ID istanza, l’ID materiale e tutti i parametri globali di questa nuova versione. Nuove entità computate • Singole ‘parti’ e singoli ‘strati’ di Muri, Pavimenti, Tetti, ecc, (come singola istanza) • Masse (come singola istanza) • Famiglie locali (come singola istanza) • Gruppi (come singola istanza) • Modelli generici (come singola istanza) • Superfici Topografiche e Piattaforme • Estrusioni e Scanalature muri • Vernici (comando dipingi di Revit) • Armature strutturali • Condotti flessibili • Attrezzature speciali • Arredi fissi • Apparecchi elettrici • Dispositivi dati • Dispositivi chiamata infermiera • Dispositivi di comunicazione • Dispositivi di sicurezza • Apparecchi allarme incendio • Attrezzatura elettrica • Apparecchi per illuminazione • Accessori per tubazioni • Dispositivi allarme incendio

19.1 - 20181016

Include importanti migliorie, gestisce aree, vani, zone, armature strutturali e barre su armature Compatibile con Revit dalla 2016 alla 2019 e PriMus o PriMus (P) Gestione e computazione anche della stratificazione di Muri, Tetti, Pavimenti e Controsoffitti Disponibilità di 4 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascuna istanza” di entità Architettoniche, Mep e strutturali, nel dettaglio essi includono: 1) “Cat. Edificio” (visualizzabile come “Categoria” in PriMus) e negli abachi in Revit. 2) “Codice tavola di riferimento” (utilizzabile a proprio piacimento ed esigenza nelle misurazioni di ArchVISION RP) e negli abachi in Revit. 3) “SbCat. Piano di riferimento” (visualizzabile come “SubCategoria” in PriMus) e negli abachi in Revit. 4) "IdUnivoco” (esso contiene l’ID dell’istanza di ciascuna entità ed è utilizzabile a proprio piacimento ed esigenza nelle misurazioni di ArchVISION RP) e negli abachi in Revit. 40 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascun Tipo” includono tutti le informazioni delle voci di EP associate ad essi. 5 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascun Materiale” presente nel progetto, includono tutti le le voci di EP associate ad essi. Compatibile con gruppi di lavoro in worksharing lavora con Listini, Categorie, Misurazioni e Computi centralizzati e condivisi Migliorata la gestione delle ‘Parti’ dei ‘Gruppi’, delle ‘Masse’ delle ‘Famiglie locali’ e dei ‘Modelli generici’. Nuova funzione dedicata a assistenze da remoto. Possibilità di includere più parametri variabili, valori numerici, formule e parametri personalizzati in unica casella di testo Gestione completa delle descrizioni associate Estesa, Breve e Sintetica provenienti dal Drag&Drop di PriMus Area del testo dedicato alle tre descrizioni visualizzabile opzionalmente in una finestra di dialogo più ampia. Inserimento del paramento $IdEnt$ in coda al testo tramite doppio click. Possibilità in presenza di una stratificazione di poter gestire un fattore di moltiplicazione della misurazione e personalizzare l’unità di misura da adottare Intercettazione del Tasto destro del mouse con comparsa del ‘Menu contestuale delle Variabili’. Elenco di ‘80 SuperCategorie’, ‘13 Categorie’ e ‘31 SubCategorie’ proposto di default. Disponibilità di 4 nuovi abachi dei materiali per Muri, Pavimenti, Tetti e Controsoffitti abachi contenenti l’ID istanza, l’ID materiale e tutti i parametri globali di questa nuova versione. Nuove entità computate • Singole ‘parti’ e singoli ‘strati’ di Muri, Pavimenti, Tetti, ecc, (come singola istanza) • Masse (come singola istanza) • Famiglie locali (come singola istanza) • Gruppi (come singola istanza) • Modelli generici (come singola istanza) • Superfici Topografiche e Piattaforme • Estrusioni e Scanalature muri • Vernici (comando dipingi di Revit) • Armature strutturali • Condotti flessibili • Attrezzature speciali • Arredi fissi • Apparecchi elettrici • Dispositivi dati • Dispositivi chiamata infermiera • Dispositivi di comunicazione • Dispositivi di sicurezza • Apparecchi allarme incendio • Attrezzatura elettrica • Apparecchi per illuminazione • Accessori per tubazioni • Dispositivi allarme incendio

19.1 - 20181010

Include importanti migliorie, gestisce aree, vani, zone, armature strutturali e barre su armature Compatibile con Revit dalla 2016 alla 2019 e PriMus o PriMus (P) Gestione e computazione anche della stratificazione di Muri, Tetti, Pavimenti e Controsoffitti Disponibilità di 4 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascuna istanza” di entità Architettoniche, Mep e strutturali, nel dettaglio essi includono: 1) “Cat. Edificio” (visualizzabile come “Categoria” in PriMus) e negli abachi in Revit. 2) “Codice tavola di riferimento” (utilizzabile a proprio piacimento ed esigenza nelle misurazioni di ArchVISION RP) e negli abachi in Revit. 3) “SbCat. Piano di riferimento” (visualizzabile come “SubCategoria” in PriMus) e negli abachi in Revit. 4) "IdUnivoco” (esso contiene l’ID dell’istanza di ciascuna entità ed è utilizzabile a proprio piacimento ed esigenza nelle misurazioni di ArchVISION RP) e negli abachi in Revit. 40 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascun Tipo” includono tutti le informazioni delle voci di EP associate ad essi. 5 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascun Materiale” presente nel progetto, includono tutti le le voci di EP associate ad essi. Compatibile con gruppi di lavoro in worksharing lavora con Listini, Categorie, Misurazioni e Computi centralizzati e condivisi Migliorata la gestione delle ‘Parti’ dei ‘Gruppi’, delle ‘Masse’ delle ‘Famiglie locali’ e dei ‘Modelli generici’. Nuova funzione dedicata a assistenze da remoto. Possibilità di includere più parametri variabili, valori numerici, formule e parametri personalizzati in unica casella di testo Gestione completa delle descrizioni associate Estesa, Breve e Sintetica provenienti dal Drag&Drop di PriMus Area del testo dedicato alle tre descrizioni visualizzabile opzionalmente in una finestra di dialogo più ampia. Inserimento del paramento $IdEnt$ in coda al testo tramite doppio click. Possibilità in presenza di una stratificazione di poter gestire un fattore di moltiplicazione della misurazione e personalizzare l’unità di misura da adottare Intercettazione del Tasto destro del mouse con comparsa del ‘Menu contestuale delle Variabili’. Elenco di ‘80 SuperCategorie’, ‘13 Categorie’ e ‘31 SubCategorie’ proposto di default. Disponibilità di 4 nuovi abachi dei materiali per Muri, Pavimenti, Tetti e Controsoffitti abachi contenenti l’ID istanza, l’ID materiale e tutti i parametri globali di questa nuova versione. Nuove entità computate • Singole ‘parti’ e singoli ‘strati’ di Muri, Pavimenti, Tetti, ecc, (come singola istanza) • Masse (come singola istanza) • Famiglie locali (come singola istanza) • Gruppi (come singola istanza) • Modelli generici (come singola istanza) • Superfici Topografiche e Piattaforme • Estrusioni e Scanalature muri • Vernici (comando dipingi di Revit) • Armature strutturali • Condotti flessibili • Attrezzature speciali • Arredi fissi • Apparecchi elettrici • Dispositivi dati • Dispositivi chiamata infermiera • Dispositivi di comunicazione • Dispositivi di sicurezza • Apparecchi allarme incendio • Attrezzatura elettrica • Apparecchi per illuminazione • Accessori per tubazioni • Dispositivi allarme incendio

19.0 - 20180716

Compatibile con Revit dalla 2016 alla 2019 e PriMus o PriMus (P) Gestione e computazione anche della stratificazione di Muri, Tetti, Pavimenti e Controsoffitti Disponibilità di 4 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascuna istanza” di entità Architettoniche, Mep e strutturali, nel dettaglio essi includono: 1) “Cat. Edificio” (visualizzabile come “Categoria” in PriMus) e negli abachi in Revit. 2) “Codice tavola di riferimento” (utilizzabile a proprio piacimento ed esigenza nelle misurazioni di ArchVISION RP) e negli abachi in Revit. 3) “SbCat. Piano di riferimento” (visualizzabile come “SubCategoria” in PriMus) e negli abachi in Revit. 4) "IdUnivoco” (esso contiene l’ID dell’istanza di ciascuna entità ed è utilizzabile a proprio piacimento ed esigenza nelle misurazioni di ArchVISION RP) e negli abachi in Revit. 40 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascun Tipo” includono tutti le informazioni delle voci di EP associate ad essi. 5 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascun Materiale” presente nel progetto, includono tutti le le voci di EP associate ad essi. Compatibile con gruppi di lavoro in worksharing lavora con Listini, Categorie, Misurazioni e Computi centralizzati e condivisi Migliorata la gestione delle ‘Parti’ dei ‘Gruppi’, delle ‘Masse’ delle ‘Famiglie locali’ e dei ‘Modelli generici’. Nuova funzione dedicata a assistenze da remoto. Possibilità di includere più parametri variabili, valori numerici, formule e parametri personalizzati in unica casella di testo Gestione completa delle descrizioni associate Estesa, Breve e Sintetica provenienti dal Drag&Drop di PriMus Area del testo dedicato alle tre descrizioni visualizzabile opzionalmente in una finestra di dialogo più ampia. Inserimento del paramento $IdEnt$ in coda al testo tramite doppio click. Possibilità in presenza di una stratificazione di poter gestire un fattore di moltiplicazione della misurazione e personalizzare l’unità di misura da adottare Intercettazione del Tasto destro del mouse con comparsa del ‘Menu contestuale delle Variabili’. Elenco di ‘80 SuperCategorie’, ‘13 Categorie’ e ‘31 SubCategorie’ proposto di default. Disponibilità di 4 nuovi abachi dei materiali per Muri, Pavimenti, Tetti e Controsoffitti abachi contenenti l’ID istanza, l’ID materiale e tutti i parametri globali di questa nuova versione. Nuove entità computate • Singole ‘parti’ e singoli ‘strati’ di Muri, Pavimenti, Tetti, ecc, (come singola istanza) • Masse (come singola istanza) • Famiglie locali (come singola istanza) • Gruppi (come singola istanza) • Modelli generici (come singola istanza) • Superfici Topografiche e Piattaforme • Estrusioni e Scanalature muri • Vernici (comando dipingi di Revit) • Armature strutturali • Condotti flessibili • Attrezzature speciali • Arredi fissi • Apparecchi elettrici • Dispositivi dati • Dispositivi chiamata infermiera • Dispositivi di comunicazione • Dispositivi di sicurezza • Apparecchi allarme incendio • Attrezzatura elettrica • Apparecchi per illuminazione • Accessori per tubazioni • Dispositivi allarme incendio

19.0 - 20181207

Compatibile con Revit dalla 2016 alla 2019 Gestione e computazione anche della stratificazione di Muri, Tetti, Pavimenti e Controsoffitti Disponibilità di 4 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascuna istanza” di entità Architettoniche, Mep e strutturali, nel dettaglio essi includono: 1) “Cat. Edificio” (visualizzabile come “Categoria” in PriMus) e negli abachi in Revit. 2) “Codice tavola di riferimento” (utilizzabile a proprio piacimento ed esigenza nelle misurazioni di ArchVISION RP) e negli abachi in Revit. 3) “SbCat. Piano di riferimento” (visualizzabile come “SubCategoria” in PriMus) e negli abachi in Revit. 4) "IdUnivoco” (esso contiene l’ID dell’istanza di ciascuna entità ed è utilizzabile a proprio piacimento ed esigenza nelle misurazioni di ArchVISION RP) e negli abachi in Revit. 40 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascun Tipo” includono tutti le informazioni delle voci di EP associate ad essi. 5 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascun Materiale” presente nel progetto, includono tutti le le voci di EP associate ad essi. Compatibile con gruppi di lavoro in worksharing lavora con Listini, Categorie, Misurazioni e Computi centralizzati e condivisi Migliorata la gestione delle ‘Parti’ dei ‘Gruppi’, delle ‘Masse’ delle ‘Famiglie locali’ e dei ‘Modelli generici’. Nuova funzione dedicata a assistenze da remoto. Possibilità di includere più parametri variabili, valori numerici, formule e parametri personalizzati in unica casella di testo Gestione completa delle descrizioni associate Estesa, Breve e Sintetica provenienti dal Drag&Drop di PriMus Area del testo dedicato alle tre descrizioni visualizzabile opzionalmente in una finestra di dialogo più ampia. Inserimento del paramento $IdEnt$ in coda al testo tramite doppio click. Possibilità in presenza di una stratificazione di poter gestire un fattore di moltiplicazione della misurazione e personalizzare l’unità di misura da adottare Intercettazione del Tasto destro del mouse con comparsa del ‘Menu contestuale delle Variabili’. Elenco di ‘80 SuperCategorie’, ‘13 Categorie’ e ‘31 SubCategorie’ proposto di default. Disponibilità di 4 nuovi abachi dei materiali per Muri, Pavimenti, Tetti e Controsoffitti abachi contenenti l’ID istanza, l’ID materiale e tutti i parametri globali di questa nuova versione. Nuove entità computate • Singole ‘parti’ e singoli ‘strati’ di Muri, Pavimenti, Tetti, ecc, (come singola istanza) • Masse (come singola istanza) • Famiglie locali (come singola istanza) • Gruppi (come singola istanza) • Modelli generici (come singola istanza) • Superfici Topografiche e Piattaforme • Estrusioni e Scanalature muri • Vernici (comando dipingi di Revit) • Armature strutturali • Condotti flessibili • Attrezzature speciali • Arredi fissi • Apparecchi elettrici • Dispositivi dati • Dispositivi chiamata infermiera • Dispositivi di comunicazione • Dispositivi di sicurezza • Apparecchi allarme incendio • Attrezzatura elettrica • Apparecchi per illuminazione • Accessori per tubazioni • Dispositivi allarme incendio

19.0 - 20180606

Compatibile con Revit dalla 2016 alla 2019 Gestione e computazione anche della stratificazione di Muri, Tetti, Pavimenti e Controsoffitti Disponibilità di 4 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascuna istanza” di entità Architettoniche, Mep e strutturali, nel dettaglio essi includono: 1) “Cat. Edificio” (visualizzabile come “Categoria” in PriMus) e negli abachi in Revit. 2) “Codice tavola di riferimento” (utilizzabile a proprio piacimento ed esigenza nelle misurazioni di ArchVISION RP) e negli abachi in Revit. 3) “SbCat. Piano di riferimento” (visualizzabile come “SubCategoria” in PriMus) e negli abachi in Revit. 4) "IdUnivoco” (esso contiene l’ID dell’istanza di ciascuna entità ed è utilizzabile a proprio piacimento ed esigenza nelle misurazioni di ArchVISION RP) e negli abachi in Revit. 40 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascun Tipo” includono tutti le informazioni delle voci di EP associate ad essi. 5 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascun Materiale” presente nel progetto, includono tutti le le voci di EP associate ad essi. Compatibile con gruppi di lavoro in worksharing lavora con Listini, Categorie, Misurazioni e Computi centralizzati e condivisi Migliorata la gestione delle ‘Parti’ dei ‘Gruppi’, delle ‘Masse’ delle ‘Famiglie locali’ e dei ‘Modelli generici’. Nuova funzione dedicata a assistenze da remoto. Possibilità di includere più parametri variabili, valori numerici, formule e parametri personalizzati in unica casella di testo Gestione completa delle descrizioni associate Estesa, Breve e Sintetica provenienti dal Drag&Drop di PriMus Area del testo dedicato alle tre descrizioni visualizzabile opzionalmente in una finestra di dialogo più ampia. Inserimento del paramento $IdEnt$ in coda al testo tramite doppio click. Possibilità in presenza di una stratificazione di poter gestire un fattore di moltiplicazione della misurazione e personalizzare l’unità di misura da adottare Intercettazione del Tasto destro del mouse con comparsa del ‘Menu contestuale delle Variabili’. Elenco di ‘80 SuperCategorie’, ‘13 Categorie’ e ‘31 SubCategorie’ proposto di default. Disponibilità di 4 nuovi abachi dei materiali per Muri, Pavimenti, Tetti e Controsoffitti abachi contenenti l’ID istanza, l’ID materiale e tutti i parametri globali di questa nuova versione. Nuove entità computate • Singole ‘parti’ e singoli ‘strati’ di Muri, Pavimenti, Tetti, ecc, (come singola istanza) • Masse (come singola istanza) • Famiglie locali (come singola istanza) • Gruppi (come singola istanza) • Modelli generici (come singola istanza) • Superfici Topografiche e Piattaforme • Estrusioni e Scanalature muri • Vernici (comando dipingi di Revit) • Armature strutturali • Condotti flessibili • Attrezzature speciali • Arredi fissi • Apparecchi elettrici • Dispositivi dati • Dispositivi chiamata infermiera • Dispositivi di comunicazione • Dispositivi di sicurezza • Apparecchi allarme incendio • Attrezzatura elettrica • Apparecchi per illuminazione • Accessori per tubazioni • Dispositivi allarme incendio

19.0 - 20180524

Compatibile con Revit dalla 2016 alla 2019 Gestione e computazione anche della stratificazione di Muri, Tetti, Pavimenti e Controsoffitti Disponibilità di 4 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascuna istanza” di entità Architettoniche, Mep e strutturali, nel dettaglio essi includono: 1) “Cat. Edificio” (visualizzabile come “Categoria” in PriMus) e negli abachi in Revit. 2) “Codice tavola di riferimento” (utilizzabile a proprio piacimento ed esigenza nelle misurazioni di ArchVISION RP) e negli abachi in Revit. 3) “SbCat. Piano di riferimento” (visualizzabile come “SubCategoria” in PriMus) e negli abachi in Revit. 4) "IdUnivoco” (esso contiene l’ID dell’istanza di ciascuna entità ed è utilizzabile a proprio piacimento ed esigenza nelle misurazioni di ArchVISION RP) e negli abachi in Revit. 40 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascun Tipo” includono tutti le informazioni delle voci di EP associate ad essi. 5 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascun Materiale” presente nel progetto, includono tutti le le voci di EP associate ad essi. Compatibile con gruppi di lavoro in worksharing si potrà lavorare con Listini, Categorie, Misurazioni e Computi centralizzati e condivisi Migliorata la gestione delle ‘Parti’ dei ‘Gruppi’, delle ‘Masse’ delle ‘Famiglie locali’ e dei ‘Modelli generici’. Nuova funzione dedicata a assistenze da remoto. Possibilità di includere più parametri variabili, valori numerici, formule e parametri personalizzati in unica casella di testo Gestione completa delle descrizioni associate Estesa, Breve e Sintetica provenienti dal Drag&Drop di PriMus Area del testo dedicato alle tre descrizioni visualizzabile opzionalmente in una finestra di dialogo più ampia. Inserimento del paramento $IdEnt$ in coda al testo tramite doppio click. Possibilità in presenza di una stratificazione di poter gestire un fattore di moltiplicazione della misurazione e personalizzare l’unità di misura da adottare Intercettazione del Tasto destro del mouse con comparsa del ‘Menu contestuale delle Variabili’. Elenco di ‘80 SuperCategorie’, ‘13 Categorie’ e ‘31 SubCategorie’ proposto di default. Disponibilità di 4 nuovi abachi dei materiali per Muri, Pavimenti, Tetti e Controsoffitti abachi contenenti l’ID istanza, l’ID materiale e tutti i parametri globali di questa nuova versione. Nuove entità computate • Singole ‘parti’ e singoli ‘strati’ di Muri, Pavimenti, Tetti, ecc, (come singola istanza) • Masse (come singola istanza) • Famiglie locali (come singola istanza) • Gruppi (come singola istanza) • Modelli generici (come singola istanza) • Superfici Topografiche e Piattaforme • Estrusioni e Scanalature muri • Armature strutturali • Condotti flessibili • Attrezzature speciali • Arredi fissi • Apparecchi elettrici • Dispositivi dati • Dispositivi chiamata infermiera • Dispositivi di comunicazione • Dispositivi di sicurezza • Apparecchi allarme incendio • Attrezzatura elettrica • Apparecchi per illuminazione • Accessori per tubazioni • Dispositivi allarme incendio

19.0 - 20180510

Compatibile con Revit dalla 2016 alla 2019 Gestione e computazione anche della stratificazione di Muri, Tetti, Pavimenti e Controsoffitti Disponibilità di 4 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascuna istanza” di entità Architettoniche, Mep e strutturali, nel dettaglio essi includono: 1) “Cat. Edificio” (visualizzabile come “Categoria” in PriMus) e negli abachi in Revit. 2) “Codice tavola di riferimento” (utilizzabile a proprio piacimento ed esigenza nelle misurazioni di ArchVISION RP) e negli abachi in Revit. 3) “SbCat. Piano di riferimento” (visualizzabile come “SubCategoria” in PriMus) e negli abachi in Revit. 4) "IdUnivoco” (esso contiene l’ID dell’istanza di ciascuna entità ed è utilizzabile a proprio piacimento ed esigenza nelle misurazioni di ArchVISION RP) e negli abachi in Revit. 40 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascun Tipo” includono tutti le informazioni delle voci di EP associate ad essi. 5 nuovi parametri globali condivisi per “Ciascun Materiale” presente nel progetto, includono tutti le le voci di EP associate ad essi. Compatibile con gruppi di lavoro in worksharing si potrà lavorare con Listini, Categorie, Misurazioni e Computi centralizzati e condivisi Migliorata la gestione delle ‘Parti’ dei ‘Gruppi’, delle ‘Masse’ delle ‘Famiglie locali’ e dei ‘Modelli generici’. Nuova funzione dedicata a assistenze da remoto. Possibilità di includere più parametri variabili, valori numerici, formule e parametri personalizzati in unica casella di testo Gestione completa delle descrizioni associate Estesa, Breve e Sintetica provenienti dal Drag&Drop di PriMus Area del testo dedicato alle tre descrizioni visualizzabile opzionalmente in una finestra di dialogo più ampia. Inserimento del paramento $IdEnt$ in coda al testo tramite doppio click. Possibilità in presenza di una stratificazione di poter gestire un fattore di moltiplicazione della misurazione e personalizzare l’unità di misura da adottare Intercettazione del Tasto destro del mouse con comparsa del ‘Menu contestuale delle Variabili’. Elenco di ‘80 SuperCategorie’, ‘13 Categorie’ e ‘31 SubCategorie’ proposto di default. Disponibilità di 4 nuovi abachi dei materiali per Muri, Pavimenti, Tetti e Controsoffitti abachi contenenti l’ID istanza, l’ID materiale e tutti i parametri globali di questa nuova versione. Nuove entità computate •Singole ‘parti’ e singoli ‘strati’ di Muri, Pavimenti, Tetti, ecc, (come singola istanza) •Masse (come singola istanza) •Famiglie locali (come singola istanza) •Gruppi (come singola istanza) •Modelli generici (come singola istanza) •Estrusioni muri •Scanalature muri •Armature strutturali •Condotti flessibili •Attrezzature speciali •Arredi fissi •Apparecchi elettrici •Dispositivi dati •Dispositivi chiamata infermiera •Dispositivi di comunicazione •Dispositivi di sicurezza •Apparecchi allarme incendio •Attrezzatura elettrica •Apparecchi per illuminazione •Accessori per tubazioni •Dispositivi allarme incendio

18.4 - 20171027

Dal 25/01/2017 è disponibile l'aggiornamento alla release 18.4 La release 18.4 rende ArchVISION RP compatibile con Revit dalla 2015 alla 2018.2. Dal 27/07/2017 è disponibile l'aggiornamento alla release 18.3 La release 18.3 rende ArchVISION RP compatibile con Revit dalla 2015 alla 2018.1. Dal 18/07/2017 è disponibile l'aggiornamento alla release 18.2 Novità e migliorie disponibili nella versione 18.2 Con questa versione è migliorata la gestione e la computazione dei tetti di tipo estrusi Altre migliorie minori. Dal 27/06/2017 è disponibile l'aggiornamento alla release 18.1 Novità e migliorie disponibili nella versione 18.1 Con questa versione, in presenza di progetti aventi le WBS incluse in esso, è possibile scegliere se includere nel computo tutte le Supercategorie, le Categorie e le Subcategorie presenti nel progetto, includendo anche quelle associate a entità non selezionate. Sempre in ambito WBS sarà anche possibile rinominare Supercategorie, Categorie e Subcategorie quando utilizzate nel progetto attivo. Sono ora computabili: · Grondaie. · Fasce. · Intradossi tetti. E' migliorata la gestione la computazione di Scale (realizzate per componenti) Nuovo materiale di esempio. Altre migliorie minori. 18 La release 18 rende ArchVISION RP compatibile con Revit dalla 2015 alla 2018. A partire da questa versione sarà anche possibile: · Il computo filtrato in WBS (SuperCategorie, Categorie e SubCategorie PriMus). · Rilevare e gestire i parametri di entità personalizzate. · Selezionare e configurare il percorso completo del file DCF generato. · Configurare sino a nove versioni di backup retroattive dei computi generati. · Migliorata la gestione di computi con misurazioni introdotte manualmente. · Dimensione della finestra di dialogo 'Misurazioni' modificabile. · Funzionante senza la necessità di avviare Revit come amministratori. · Nuovo materiale di esempio. · Altre migliorie minori. 17 (f) Estesa la compatibilità con Revit 2017.2 Completa computazione di TUTTI gli elementi presenti nelle Vetrate e Pareti continue (Pannelli, Montani esterni e Montanti interni, Porte e Finestre al loro interno) 17 (e) Migliorata la computazione della stratificazione e dei relativi materiali presenti in ciascun strato dei muri selezionati. 17 (d) Consentita la gestione della descrizione della voce di elenco prezzi EP da utilizzare (Sintetica, Breve o Estesa) 17 (c) Estesa la compatibilità con Revit 2017.1 Migliorata la computazione e la gestione della variabile "Area sezione" nei pilastri strutturali 17 (b) Completa computazione della stratificazione dei muri con interfacciamento dinamico alla libreria di materiali presenti in Revit. 17 (a) Completamente integrato nella barra multifunzione di Revit Gestione Multi Documento Migliorata la gestione di pilastri con sezione circolare forata (Tubi) Migliorata la computazione dei "Telai strutturali" e la gestione dei "Plinti" ora denominati "Fondazione - Rettangolare" ora viene computata la "Lunghezza del taglio" Migliorata la computazione dei "Pilastri strutturali" aventi sezione circolare piena e vuota (Tubi) Altre migliorie minori

18.3 - 20170727

Dal 27/07/2017 è disponibile l'aggiornamento alla release 18.3 La release 18.3 rende ArchVISION RP compatibile con Revit dalla 2015 alla 2018.2. Dal 18/07/2017 è disponibile l'aggiornamento alla release 18.2 Novità e migliorie disponibili nella versione 18.2 Con questa versione è migliorata la gestione e la computazione dei tetti di tipo estrusi Altre migliorie minori. Dal 27/06/2017 è disponibile l'aggiornamento alla release 18.1 Novità e migliorie disponibili nella versione 18.1 Con questa versione, in presenza di progetti aventi le WBS incluse in esso, è possibile scegliere se includere nel computo tutte le Supercategorie, le Categorie e le Subcategorie presenti nel progetto, includendo anche quelle associate a entità non selezionate. Sempre in ambito WBS sarà anche possibile rinominare Supercategorie, Categorie e Subcategorie quando utilizzate nel progetto attivo. Sono ora computabili: · Grondaie. · Fasce. · Intradossi tetti. E' migliorata la gestione la computazione di Scale (realizzate per componenti) Nuovo materiale di esempio. Altre migliorie minori. 18 La release 18 rende ArchVISION RP compatibile con Revit dalla 2015 alla 2018. A partire da questa versione sarà anche possibile: · Il computo filtrato in WBS (SuperCategorie, Categorie e SubCategorie PriMus). · Rilevare e gestire i parametri di entità personalizzate. · Selezionare e configurare il percorso completo del file DCF generato. · Configurare sino a nove versioni di backup retroattive dei computi generati. · Migliorata la gestione di computi con misurazioni introdotte manualmente. · Dimensione della finestra di dialogo 'Misurazioni' modificabile. · Funzionante senza la necessità di avviare Revit come amministratori. · Nuovo materiale di esempio. · Altre migliorie minori. 17 (f) Estesa la compatibilità con Revit 2017.2 Completa computazione di TUTTI gli elementi presenti nelle Vetrate e Pareti continue (Pannelli, Montani esterni e Montanti interni, Porte e Finestre al loro interno) 17 (e) Migliorata la computazione della stratificazione e dei relativi materiali presenti in ciascun strato dei muri selezionati. 17 (d) Consentita la gestione della descrizione della voce di elenco prezzi EP da utilizzare (Sintetica, Breve o Estesa) 17 (c) Estesa la compatibilità con Revit 2017.1 Migliorata la computazione e la gestione della variabile "Area sezione" nei pilastri strutturali 17 (b) Completa computazione della stratificazione dei muri con interfacciamento dinamico alla libreria di materiali presenti in Revit. 17 (a) Completamente integrato nella barra multifunzione di Revit Gestione Multi Documento Migliorata la gestione di pilastri con sezione circolare forata (Tubi) Migliorata la computazione dei "Telai strutturali" e la gestione dei "Plinti" ora denominati "Fondazione - Rettangolare" ora viene computata la "Lunghezza del taglio" Migliorata la computazione dei "Pilastri strutturali" aventi sezione circolare piena e vuota (Tubi) Altre migliorie minori

18.2 - 20170718

Dal 18/07/2017 è disponibile l'aggiornamento alla release 18.2 Novità e migliorie disponibili nella versione 18.2 Con questa versione è migliorata la gestione e la computazione dei tetti di tipo estrusi Altre migliorie minori. Dal 27/06/2017 è disponibile l'aggiornamento alla release 18.1 Novità e migliorie disponibili nella versione 18.1 Con questa versione, in presenza di progetti aventi le WBS incluse in esso, è possibile scegliere se includere nel computo tutte le Supercategorie, le Categorie e le Subcategorie presenti nel progetto, includendo anche quelle associate a entità non selezionate. Sempre in ambito WBS sarà anche possibile rinominare Supercategorie, Categorie e Subcategorie quando utilizzate nel progetto attivo. Sono ora computabili: · Grondaie. · Fasce. · Intradossi tetti. E' migliorata la gestione la computazione di Scale (realizzate per componenti) Nuovo materiale di esempio. Altre migliorie minori. 18 La release 18 rende ArchVISION RP compatibile con Revit dalla 2015 alla 2018. A partire da questa versione sarà anche possibile: · Il computo filtrato in WBS (SuperCategorie, Categorie e SubCategorie PriMus). · Rilevare e gestire i parametri di entità personalizzate. · Selezionare e configurare il percorso completo del file DCF generato. · Configurare sino a nove versioni di backup retroattive dei computi generati. · Migliorata la gestione di computi con misurazioni introdotte manualmente. · Dimensione della finestra di dialogo 'Misurazioni' modificabile. · Funzionante senza la necessità di avviare Revit come amministratori. · Nuovo materiale di esempio. · Altre migliorie minori. 17 (f) Estesa la compatibilità con Revit 2017.2 Completa computazione di TUTTI gli elementi presenti nelle Vetrate e Pareti continue (Pannelli, Montani esterni e Montanti interni, Porte e Finestre al loro interno) 17 (e) Migliorata la computazione della stratificazione e dei relativi materiali presenti in ciascun strato dei muri selezionati. 17 (d) Consentita la gestione della descrizione della voce di elenco prezzi EP da utilizzare (Sintetica, Breve o Estesa) 17 (c) Estesa la compatibilità con Revit 2017.1 Migliorata la computazione e la gestione della variabile "Area sezione" nei pilastri strutturali 17 (b) Completa computazione della stratificazione dei muri con interfacciamento dinamico alla libreria di materiali presenti in Revit. 17 (a) Completamente integrato nella barra multifunzione di Revit Gestione Multi Documento Migliorata la gestione di pilastri con sezione circolare forata (Tubi) Migliorata la computazione dei "Telai strutturali" e la gestione dei "Plinti" ora denominati "Fondazione - Rettangolare" ora viene computata la "Lunghezza del taglio" Migliorata la computazione dei "Pilastri strutturali" aventi sezione circolare piena e vuota (Tubi) Altre migliorie minori

18.1 - 20170626

Dal 27/06/2017 è disponibile l'aggiornamento alla release 18.1 Novità e migliorie disponibili nella versione 18.1 Con questa versione, in presenza di progetti aventi le WBS incluse in esso, è possibile scegliere se includere nel computo tutte le Supercategorie, le Categorie e le Subcategorie presenti nel progetto, includendo anche quelle associate a entità non selezionate. Sempre in ambito WBS sarà anche possibile rinominare Supercategorie, Categorie e Subcategorie quando utilizzate nel progetto attivo. Sono ora computabili: · Grondaie. · Fasce. · Intradossi tetti. Nuovo materiale di esempio. Altre migliorie minori. 18 La release 18 rende ArchVISION RP compatibile con Revit dalla 2015 alla 2018. A partire da questa versione sarà anche possibile: · Il computo filtrato in WBS (SuperCategorie, Categorie e SubCategorie PriMus). · Rilevare e gestire i parametri di entità personalizzate. · Selezionare e configurare il percorso completo del file DCF generato. · Configurare sino a nove versioni di backup retroattive dei computi generati. · Migliorata la gestione di computi con misurazioni introdotte manualmente. · Dimensione della finestra di dialogo 'Misurazioni' modificabile. · Funzionante senza la necessità di avviare Revit come amministratori. · Nuovo materiale di esempio. · Altre migliorie minori. 17 (f) Estesa la compatibilità con Revit 2017.2 Completa computazione di TUTTI gli elementi presenti nelle Vetrate e Pareti continue (Pannelli, Montani esterni e Montanti interni, Porte e Finestre al loro interno) 17 (e) Migliorata la computazione della stratificazione e dei relativi materiali presenti in ciascun strato dei muri selezionati. 17 (d) Consentita la gestione della descrizione della voce di elenco prezzi EP da utilizzare (Sintetica, Breve o Estesa) 17 (c) Estesa la compatibilità con Revit 2017.1 Migliorata la computazione e la gestione della variabile "Area sezione" nei pilastri strutturali 17 (b) Completa computazione della stratificazione dei muri con interfacciamento dinamico alla libreria di materiali presenti in Revit. 17 (a) Completamente integrato nella barra multifunzione di Revit Gestione Multi Documento Migliorata la gestione di pilastri con sezione circolare forata (Tubi) Migliorata la computazione dei "Telai strutturali" e la gestione dei "Plinti" ora denominati "Fondazione - Rettangolare" ora viene computata la "Lunghezza del taglio" Migliorata la computazione dei "Pilastri strutturali" aventi sezione circolare piena e vuota (Tubi) Altre migliorie minori

18 - 20170504

18 La release 18 rende ArchVISION RP compatibile con Revit dalla 2015 alla 2018. A partire da questa versione sarà anche possibile: · Il computo filtrato in WBS (SuperCategorie, Categorie e SubCategorie PriMus). · Rilevare e gestire i parametri di entità personalizzate. · Selezionare e configurare il percorso completo del file DCF generato. · Configurare sino a nove versioni di backup retroattive dei computi generati. · Migliorata la gestione di computi con misurazioni introdotte manualmente. · Dimensione della finestra di dialogo 'Misurazioni' modificabile. · Funzionante senza la necessità di avviare Revit come amministratori. · Nuovo materiale di esempio. · Altre migliorie minori. 17 (f) Estesa la compatibilità con Revit 2017.2 Completa computazione di TUTTI gli elementi presenti nelle Vetrate e Pareti continue (Pannelli, Montani esterni e Montanti interni, Porte e Finestre al loro interno) 17 (e) Migliorata la computazione della stratificazione e dei relativi materiali presenti in ciascun strato dei muri selezionati. 17 (d) Consentita la gestione della descrizione della voce di elenco prezzi EP da utilizzare (Sintetica, Breve o Estesa) 17 (c) Estesa la compatibilità con Revit 2017.1 Migliorata la computazione e la gestione della variabile "Area sezione" nei pilastri strutturali 17 (b) Completa computazione della stratificazione dei muri con interfacciamento dinamico alla libreria di materiali presenti in Revit. 17 (a) Completamente integrato nella barra multifunzione di Revit Gestione Multi Documento Migliorata la gestione di pilastri con sezione circolare forata (Tubi) Migliorata la computazione dei "Telai strutturali" e la gestione dei "Plinti" ora denominati "Fondazione - Rettangolare" ora viene computata la "Lunghezza del taglio" Migliorata la computazione dei "Pilastri strutturali" aventi sezione circolare piena e vuota (Tubi) Altre migliorie minori

17 (c) - 20161110

17 (c) Estesa la compatibilità con Revit 2017.1 Migliorata la computazione e la gestione della variabile "Area sezione" nei pilastri strutturali 17 (b) Completa computazione della stratificazione dei muri con interfacciamento dinamico alla libreria di materiali presenti in Revit. 17 (a) Completamente integrato nella barra multifunzione di Revit Gestione Multi Documento Migliorata la gestione di pilastri con sezione circolare forata (Tubi) Migliorata la computazione dei "Telai strutturali" e la gestione dei "Plinti" ora denominati "Fondazione - Rettangolare" ora viene computata la "Lunghezza del taglio" Migliorata la computazione dei "Pilastri strutturali" aventi sezione circolare piena e vuota (Tubi) Altre migliorie minori

17 (b) - 20161005

Completa computazione della stratificazione dei muri con interfacciamento dinamico alla libreria di materiali presenti in Revit. Completamente integrato nella barra multifunzione di Revit Gestione Multi Documento Migliorata la gestione di pilastri con sezione circolare forata (Tubi) Migliorata la computazione dei "Telai strutturali" e la gestione dei "Plinti" ora denominati "Fondazione - Rettangolare" ora viene computata la "Lunghezza del taglio" Migliorata la computazione dei "Pilastri strutturali" aventi sezione circolare piena e vuota (Tubi) Altre migliorie minori

17 (b) - 20160905

Completa computazione della stratificazione dei muri con interfacciamento dinamico alla libreria di materiali presenti in Revit. Completamente integrato nella barra multifunzione di Revit Gestione Multi Documento Migliorata la gestione di pilastri con sezione circolare forata (Tubi) Migliorata la computazione dei "Telai strutturali" e la gestione dei "Plinti" ora denominati "Fondazione - Rettangolare" ora viene computata la "Lunghezza del taglio" Migliorata la computazione dei "Pilastri strutturali" aventi sezione circolare piena e vuota (Tubi) Altre migliorie minori

17 - 20160725

Completamente integrato nella barra multifunzione di Revit Gestione Multi Documento Migliorata la gestione di pilastri con sezione circolare forata (Tubi) Migliorata la computazione dei "Telai strutturali" e la gestione dei "Plinti" ora denominati "Fondazione - Rettangolare" ora viene computata la "Lunghezza del taglio" Migliorata la computazione dei "Pilastri strutturali" aventi sezione circolare piena e vuota (Tubi) Altre migliorie minori

17 - 20160619

Migliorata la computazione dei "Telai strutturali" e la gestione dei "Plinti" ora denominati "Fondazione - Rettangolare" ora viene computata la "Lunghezza del taglio" Migliorata la computazione dei "Pilastri strutturali" aventi sezione circolare piena e vuota (Tubi) Altre migliorie minori

17 - Build 20160619

Migliorata la computazione dei "Telai strutturali" e la gestione dei "Plinti" ora denominati "Fondazione - Rettangolare" ora viene computata la "Lunghezza del taglio" Migliorata la computazione dei "Pilastri strutturali" aventi sezione circolare piena e vuota (Tubi) Altre migliorie minori

17 - Build 20160414

Estesa la compatibilità con Revit 2017 (tutte le discipline), inclusa la firma digitale Antifrode (Symantec Digital Sign) rispettando le nuove specifiche Autodesk, migliorata la gestione dei pilastri strutturali e la gestione della finestra delle misurazioni in presenza di molteplici associazioni sulla stessa istanza o famiglia

16.00 (a) - Build 20160316

Nella versione 16.00 (a) - Build 20160316 è stata estesa e perfezionata la compatibilità con la versione di Revit 2015

1.0.0

Versione iniziale

16.00 (a)

Le principali novità e migliorie disponibili nella versione 16.00 (a) sono la possibilità di computare anche entità di tipo impiantistico tra le quali le famiglie delle Passerelle, Condotti, Tubazioni, Tubi protettivi, Raccordi passerella, Raccordi tubazione, Apparecchi idraulici, Raccordi condotto, Bocchettoni, Attrezzatura meccaniche, Raccordi tubi protettivi, Modelli generici e Sistemi di arredo, con questa versione sono state aggiunte altre funzionalità come la nuova gestione delle famiglie "Controsoffitti" e "Controsoffitti composti" è stata migliorata la "Gestione delle famiglie delle Scale.", migliorata la gestione delle "Categorie" e "Sottocategorie" con "Fasi" e "Livelli" infine è stata migliorata la gestione della visibilità a video delle entità già associate a una misurazione, ora e anche disponibile la gestione etichettatura delle entità associate a una misurazione infine è stata estesa compatibilità con il nuovo PriMus POWER(d)  

Vai all'inizio